LE ATTIVITA’ 2015 – 2016 DELL’APS CHE GUEVARA ONLUS

LE ATTIVITA’ 2015 – 2016 DELL’APS CHE GUEVARA ONLUS
– NOTIZIE E DATI DALL’ASSEMBLEA DEL 27 APRILE 2016 –

 BILANCIO 2015. Il Comitato esecutivo ha presentato il bilancio 2015 all’Assemblea. L’Assemblea lo ha approvato.

 SCUOLA MIGRANTI

2015

  • Il protocollo di collaborazione con il CTP 7 è stato rinnovato (22-4-2015, prot. N. 1837/B18) inserendo anche la formazione finalizzata a Lingua, Cultura e Civiltà Italiana.
  • L’intesa di collaborazione per il 2015-16 è stata firmata (1-9-2015, prot. N. 25) con il CPIA5.
  • Nel 2015 sono state rilasciate 20 certificazioni di livello A2.
  • Fino a dicembre 2015 per quanto riguarda l’anno scolastico 2015-16 risultano essersi proposti 67 studenti, cui debbono sommarsi gli studenti del corso estivo tenutosi a giugno. Le classi attive sono state 3. Gli insegnanti soci volontari attivi sono stati 4 cui si sono aggiunti 2 tirocinanti in chiave preparazione Ditals.
  • Nel 2015 con riferimento soltanto all’anno scolastico 2014-15 si sono raggiunte 181 unità a fine maggio 2015 (46 nel periodo estivo 2014). Hanno collaborato 4 docenti volontari e due tirocinanti Ditals.
  • Iniziative sperimentali di corsi al mattino sono state intraprese, anche con la collaborazione (nella prima metà del 2015) dell’APS Socrate.
  • Una proposta per creare sinergie rispetto a corsi mattutini per venire incontro specialmente alla popolazione migrante femminile è stata inoltrata al Municipio VIII, essendosi evidenziata una domanda diffusa per interventi specifici in merito.
  • Sono state regolarmente seguite le attività della Rete ScuoleMigranti, provvedendo agli adempimenti richiesti (invio dei dati statistici, aggiornamento del sito con le informazioni sui corsi attivi ecc.).

 

2016

La ScuolaMigranti ha proseguito la sua attività superando le 120 iscrizioni per l’anno scolastico 2015-2016 (livelli da pre-alf a B1) con una prova di accertamento funzionale al conseguimento della certificazione di livello A2 a fine di maggio (9 certificazioni).

Sono state prese iniziative congiunte con scuole del quartiere per il sostegno a minori stranieri neo-arrivati e inseriti nelle classi durante l’anno scolastico. L’attività di sostegno è programmata anche per il periodo estivo seguente alla chiusura delle scuole.

Una classe per sole donne è stata organizzata a partire dalla primavera.

 

TAVOLO DI COORDINAMENTO OPERATIVO PER L’IMMIGRAZIONE E L’INTERCULTURA

2015

Si è partecipato al Tavolo di coordinamento operativo delle associazioni che si occupano di Immigrazione e Intercultura promosso dal Municipio VIII (invito del 27 aprile 2015) al fine di individuare forme di cooperazione sul territorio in modo da non disperdere risorse e capitalizzare le competenze presenti nelle diverse associazioni.

2016

All’interno delle attività del Tavolo, l’associazione ha partecipato – in partnership con altre entità appartenenti al Tavolo – al Bando FAMI per due progetti: 1. Passeggiate didattiche (Sperimentazione linguistica); 2. Diritto di capire Dovere di farsi capire (Riqualificazione dei servizi pubblici).
Sempre nello spirito delle iniziative del Tavolo, su invito dei Servizi sociali del Municipio VIII, APS CheGuevara ha iniziato la partecipazione al Coordinamento socio-educativo del territorio, avviato dal Municipio VIII e orientato a individuare le azioni funzionali a sostenere azioni integrative e di sostegno relative ai principali problemi legati alla scuola e al disagio giovanile. In tale ambito sono emerse idee per iniziative di sostegno scolastico e insegnamento della lingua italiana da condurre, in prima ipotesi, nel periodo estivo, tradizionalmente privo di attività di sostegno per i giovani, soprattutto quelli in situazioni di maggior disagio.

 

PUNTO RACCOLTA E INTERVENTI DI SOLIDARIETA’ SOCIALE

APS Che Guevara sviluppa vari interventi di solidarietà sociale praticati occasionalmente – anche in forma sperimentale – dai soci quali

  • Recupero di ‘invenduto-ancora-buono’ e consegna a soggetti indigenti (con riferimento alla L. 155/2003);
  • Raccolte di materiali usati e consegna a soggetti indigenti (segnatamente in ottobre e novembre 2015 consegne alla Tendopoli dei rifugiati transitanti della stazione Tiburtina e successivamente al Centro di accoglienza di Via del Frantoio; successivamente ancora, consegne settimanali alla Casa di accoglienza a S. Gregorio al Celio);
  • Recupero in genere e riuso/riciclo e manutenzione di beni come forme di valorizzazione e rispetto in diversi contesti culturali, ambientali e produttivi.

 

L’Assemblea ha preso atto in particolare della attività sperimentale condotta da volontari dell’associazione volta a reperire beni alimentari primari invenduti e a renderli disponibili a persone e comunità che versano in condizioni di necessità. Ha espresso consenso a proseguire e consolidare l’attività suddetta ritenendola coerente con le finalità dell’associazione, funzionale a soddisfare esigenze importanti di soggetti svantaggiati sul territorio e conforme alla normativa vigente (L. 155/2003 e nuova normativa attualmente in corso di approvazione da parte del Parlamento).

 

SPORTELLO LEGALE

L’attività di sportello legale è stata avviata. Alcune difficoltà personali dei soci volontari che vi sono impegnati ha limitato il servizio.

 

5 X MILLE

5xmille: è stata assegnata all’associazione la somma di € 4.196,00 ottenuta attraverso l’indicazione da parte di 109 contribuenti. La somma verrà destinata, entro i 12 mesi previsti, a:

 

  1. Contributo per il pagamento delle utenze della sede
  2. Polizza di assicurazione per RC ed eventualmente infortuni
  3. Attrezzature didattiche
  4. Iscrizione ai registri delle associazioni impegnate nell’area immigrazione a livello nazionale e regionale
  5. Tessere per i soci

 

Per incrementare la risorsa, si è proposto di rinforzare la campagna di comunicazione illustrativa dell’impegno dell’associazione, primariamente attraverso i social network.
Sempre al fine di un’integrazione delle risorse, l’Assemblea ha approvato la proposta di quota annuale 2016 per i soci nell’ordine di 10,00€, che concorreranno a coprire i medesimi oggetti cui saranno destinati i proventi del 5per Mille.
INIZIATIVE SUL LIBRO

Le iniziative intorno all’ “oggetto-libro”, pensate tenendo conto dell’iniziale patrimonio librario dell’associazione, sono state oggetto di alcune valutazioni e di alcuni primi contatti: sono emerse possibilità in ordine ai gruppi di lettura, alla diffusione della lettura e alle sinergie con altre realtà che si occupano dell’ “oggetto-libro” sul territorio , come il Bibliobus di Romasud.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...